Ambiente&Sicurezza cambia. Sfoglia in anteprima la rivista!

Nuova Ambiente&Sicurezza

Ambiente&Sicurezza cambia ancora e non solo nell'aspetto grafico. Una rivisitazione che Massimo Cassani, Direttore responsabile della rivista, spiega così nell'editoriale del primo numero di quest'anno:

"Per Ambiente&Sicurezza si apre, ancora una volta, una nuova fase.

Dopo aver introdotto nel nostro sistema informativo la Banca Dati di contenuti - pratico strumento web di aggiornamento e consultazione riservato agli abbonati - negli ultimi mesi il lavoro di rinnovamento si è concentrato sulla rivista. E quello che avete ora fra le mani è il risultato, ci auguriamo riuscito.

Innanzi tutto, l’aspetto grafico. Come vedrete, sono cambiate molte cose e tutte studiate per offrire un’esperienza di lettura ancora più agevolata. Solo un intervento estetico? Come sempre per Ambiente&Sicurezza: no. Un maggior utilizzo di foto e il ricorso al colore in alcune parti della rivista sono finalizzati a introdurvi con più facilità (e velocità) dentro i contenuti. Contenuti che - come vedrete - mantengono l’autorevolezza e l’approfondimento tipici della nostra - ormai consolidata e apprezzata - linea editoriale. La seconda novità riguarda la stessa organizzazione degli articoli, nata dalla constatazione che, oggi più di ieri, l’integrazione fra le professionalità dell’ambiente e della sicurezza è sempre più spiccata.

Questo ci ha spinti a immaginare un’unica macro sezione (“Attualità&Approfondimenti”) deputata a contenere tutte le novità e i commenti operativi che riguardano il vostro bisogno informativo, senza steccati. Più spazio è stato inoltre dedicato alle rassegne (Legislazione e Giurisprudenza) perché proprio in base alle vostre indicazioni ci siamo resi conto che queste due sezioni di aggiornamento e di guida sono parti della rivista seguite con particolare interesse in quanto rappresentano, rispettivamente, il “vincolo” (ovvero la normativa) e l’ “interpretazione” (ovvero le pronunce dei giudici). Oltre alle novità, troverete anche alcuni punti fermi: le iniziali rubriche di Prima lettura - indispensabili per avere veloci aggiornamenti sugli adempimenti e sulle ultime novità legislative, italiane ed europee - la sezione Tecnologie&Soluzioni dedicata al “saper fare” e, in chiusura, la sezione ribattezzata Narrazione&Formazione che conterrà racconti e fumetti “didattici” (più altre cose allo studio) utili per la formazione alla sicurezza e all’ambiente.

É tutto? No, direi di no: ci sono ancora un paio di novità che teniamo in serbo per i prossimi numeri e che, siamo sicuri, apprezzerete perché vanno entrambe nella direzione di quella operatività che chiedete al nostro servizio (carta+web) di informazione. A questo punto non resta che augurarvi un buon inizio d’anno e una buona lettura con una Ambiente&Sicurezza tutta rinnovata, perché il futuro comincia oggi."

CONDIVIDI